iPhone 13: Data di uscita, prezzo e specifiche

L’iPhone 12 è già qui, ma un cambiamento ancora più radicale si prospetta per l’iPhone 13.

Le voci su iPhone 13 sono già iniziate, anche se la linea di iPhone 12 è ancora fresca fresca di uscita. Certo, è difficile prevedere la linea di Apple così avanti nel tempo, ma alcune prime voci sull’iPhone 13 rivelano alcuni potenziali interessanti cambiamenti.

Abbiamo sentito che Apple potrebbe offrire almeno un modello di iPhone 13 con un design davvero senza uscite, che ora è possibile grazie alla ricarica MagSafe. E puoi anche aspettarti alcuni grandi aggiornamenti per i display, le fotocamere e probabilmente una nuova tecnologia della batteria.

Ecco tutto ciò che abbiamo sentito finora sull’iPhone 13.

Ultime notizie su iPhone 13

  • Una nuova voce sull’iPhone 13 rivela che Apple potrebbe utilizzare la cosiddetta “soft battery technlogy” nei suoi prossimi iPhone, che potrebbe consentire ai dispositivi di offrire una maggiore capacità di ricarica senza aumentarne il design.
  • LG ha intenzione di realizzare i display dell’iPhone 13, il che significa che potrebbe avere accesso alla tecnologia del pannello LTPO per aiutare a fornire una frequenza di aggiornamento variabile e mantenere basso il consumo energetico. 
  • Una nuova voce sull’iPhone 13 dall’analista Ming-Chi Kuo, afferma che Apple offrirà ancora una volta quattro modelli. Stesse dimensioni dell’iPhone 13 e la serie iPhone 13 Pro sfoggerà una fotocamera ultrawide decisamente migliore. 

Data di uscita iPhone 13

Se la data di uscita dell’iPhone 13 seguisse lo schema di Apple per i lanci precedenti, potremmo vedere questo dispositivo arrivare sugli scaffali il quarto venerdì di settembre 2021. Ovvero il 24 settembre.

Un rapporto dell’analista Ming-Chi Kuo afferma che Apple offrirà ancora una volta quattro dimensioni per l’iPhone 13. Quindi puoi aspettarti un iPhone 13 mini da 5,4 pollici, un iPhone 13 da 6,1 pollici, un iPhone 13 Pro da 6,1 pollici e un IPhone 13 Pro Max da 6,7 ​​pollici. 

Design iPhone 13: potrebbe essere portless?

Immagina se l’iPhone 12 fosse l’ultima generazione di telefoni Apple con una porta di ricarica fisica in ogni modello. È un pensiero davvero scioccante, ma Apple potrebbe iniziare a eliminare gradualmente le porte Lightning a partire da uno dei modelli di iPhone 13 e l’USB Type-C non sarà un ripiego.

Un tweet dell’informatore Jon Prosser lo spiega chiaramente: ci sarà un iPhone senza porte nel 2021, dice, e alla fine diventeranno tutti così. “Niente USB-C”, aggiunge Prosser, uccidendo le speranze di alcuni appassionati che Apple adottasse lo stesso standard dei telefoni Android e della stragrande maggioranza degli altri dispositivi elettronici di consumo moderni.

L’idea di un iPhone senza porta può sembrare un po’ ridicola, ma, ironia della sorte, è diventata più probabile da quando l’Unione Europea si è mossa per costringere tutti i produttori di telefoni a utilizzare una porta comune per la ricarica. Lightning è il punto di riferimento dell’azienda dal 2012, quando è stato introdotto insieme all’iPhone 5.

Piuttosto che progettare i futuri iPhone in modo che funzionino con la stessa interfaccia di tutti i telefoni Android – a quel punto, Apple rischia di perdere il mercato molto redditizio delle licenze per accessori di cui gode sempre – la ragione suggerisce che la società preferirebbe abbandonare completamente le porte, e rivolgersi all’induzione del Qi come soluzione di ricarica comune. Qi è, ovviamente, il framework di ricarica wireless condiviso da tutti gli smartphone in uscita oggi.

Con l’iPhone 12, Apple ha introdotto MagSafe per una ricarica wireless più conveniente. Ha anche aumentato la velocità massima di ricarica wireless a 15 watt. MagSafe sembrerebbe essere l’evoluzione logica per i futuri iPhone senza porte e consentirebbe anche una vasta gamma di opzioni di personalizzazione e nuovi potenziali casi d’uso.

Ma cos’altro potrebbe consentire un iPhone senza porte? Teoricamente, l’eliminazione del punto di ingresso più grande del dispositivo migliorerebbe la durata e la resistenza all’acqua. Potrebbe anche aiutare a rendere i telefoni più sottili su tutta la linea, anche se date le dimensioni in rapida accelerazione delle batterie in tutto il settore e l’avvento di reti 5G particolarmente affamate di energia, è anche possibile che gli iPhone nel 2021 saranno più grandi e forse più spessi di quelli su vendita oggi.

OffertaBestseller No. 1
Apple iPhone 11 (128GB) - nero
Display Liquid Retina HD da 6,1" (LCD); Resistente alla polvere e all’acqua (2 metri fino a 30 minuti, IP68)
699,00 EUR
OffertaBestseller No. 2
Novità Apple iPhone 12 (128GB) - nero
Display Super Retina XDR da 6,1"; Ceramic Shield, più duro di qualsiasi vetro per smartphone
899,00 EUR
OffertaBestseller No. 3
Novità Apple iPhone 12 mini (128GB) - Azzurro
Display Super Retina XDR da 5,4"; Ceramic Shield, più duro di qualsiasi vetro per smartphone
779,00 EUR
OffertaBestseller No. 4
Novità Apple iPhone 12 Pro (128GB) - Grafite
Display Super Retina XDR da 6,1"; Ceramic Shield, più duro di qualsiasi vetro per smartphone
1.149,00 EUR
OffertaBestseller No. 5
Apple iPhone SE (128GB) - nero
Display Retina HD da 4,7"; Resistente alla polvere e all’acqua (1 metro fino a 30 minuti, IP67)
519,00 EUR

iPhone 13 notch e fotocamera TrueDepth

Nella prima parte del 2020 si vociferava che l’iconica notch dell’iPhone, che risale all’iPhone X del 2017, potesse essere ridotta in una forma più stretta e snella per l’iPhone 12. Ovviamente non è successo, e si dice che Apple avrebbe presumibilmente sperimentato con l’abbandono della notch interamente per i suoi ultimi telefoni prima di presentare il design.

Tenendo presente questo, è possibile che Apple possa introdurre questa modifica per l’iPhone 13. Lo scorso autunno, il leaker Ben Geskin ha pubblicato un rendering su Twitter che spiega in dettaglio come potrebbe funzionare il sistema, incorporando l’intero sistema TrueDepth e l’auricolare nella cornice superiore del telefono.

Considerando come Apple abbia adottato un approccio più graduale e iterativo al design negli ultimi anni, la società potrebbe plausibilmente introdurre un modello più sperimentale nel 2021: pensa senza porte, ma anche senza tacca, sulla falsariga dell’iPhone X originale. Naturalmente, questa è solo speculazione.

iPhone 13 Touch ID: tornerà?

Apple non ha mai rilasciato prima un iPhone con Face ID e Touch ID, anche se questo potrebbe cambiare per l’iPhone 13. In effetti, una voce nell’agosto 2019 dell’analista Ming-Chi Kuo affermava che Apple stava cercando di aggiungere un in-screen sensore di impronte digitali per i suoi dispositivi 2021 e che l’azienda considerava entrambe le tecnologie biometriche complementari, con il potenziale per funzionare bene insieme.

Dato che l’attuale versione di Face ID non è in grado di riconoscere le persone con maschere e Apple ha cambiato iOS per riconoscere meglio gli utenti con mascherine facciali, sospettiamo che l’azienda debba almeno pensare a come ripristinare Touch ID in modo più elegante.

Un brevetto portato alla luce da AppleInsider fa luce su come Cupertino potrebbe essere in grado di farcela, con un sofisticato sistema in-display che utilizza una serie di micro lenti per mettere a fuoco le lenti sull’impronta digitale di un soggetto. Teoricamente, ciò migliorerebbe la leggibilità che è tipicamente diminuita dalla traslucenza dello schermo.

Un leaker di nome Jioriku su Twitter afferma di aver visto un primo prototipo di iPhone 13. Il nuovo modello è descritto come “fondamentalmente un 12 con passaggi aggiuntivi” e afferma che il nuovo telefono non dispone di TouchID in-display al momento.

Tuttavia, Apple potrebbe prendere un’altra strada. L’ultimo iPad Air 4 incorpora uno scanner di impronte digitali nel pulsante di accensione laterale. Questa è una tattica che abbiamo visto utilizzata in molti dispositivi Android nel corso degli anni e potrebbe anche rappresentare un modo ideale per aggiungere il riconoscimento delle impronte digitali nei futuri iPhone di fascia alta.

Specifiche iPhone 13: 5G e altro

La documentazione dell’accordo di Apple con Qualcomm rivela che Apple ha in programma di utilizzare il modem X60 5G di Qualcomm nei prossimi iPhone, che probabilmente includeranno l’iPhone 13. Questo è importante perché il modem X60 a 5 nanometri può integrarsi direttamente nel chipset di un telefono, il che significa un più piccolo ingombro e minore consumo della batteria.

Inoltre, le prestazioni 5G dovrebbero essere migliori, poiché il modem può combinare simultaneamente reti mmWave e sub-6GHz 5G.

Nel luglio del 2019, Apple ha acquistato l’attività relativa ai modem di Intel per 1 miliardo di dollari. È stata l’unica linea di condotta ragionevole per Cupertino, che da anni è stata in tribunale con Qualcomm per controversie sui brevetti che hanno lasciato alcuni modelli di iPhone in notevole svantaggio di rete rispetto ai telefoni Android contemporanei.

Apple e Qualcomm alla fine hanno fatto pace, ma è chiaro che il produttore di iPhone vuole controllare da solo il proprio destino piuttosto che essere legato a un fornitore con il quale avrebbe un rapporto debole nel migliore dei casi. Quando verrà rilasciato l’iPhone 13, quel team lavorerà sotto la guida di Apple per quasi due anni e mezzo, rendendo il 2021 il primo in assoluto in cui potrebbe lanciare i suoi primi telefoni con il proprio modem integrato.

Detto questo, il 2021 lo spingerebbe davvero, come ha sottolineato Fast Company in autunno. I modem impiegano molto tempo per svilupparsi e sono sottoposti a un lungo processo di certificazione. Sembrerebbe che il 2022 sarebbe una scommessa più sicura, anche se la fonte citata da Fast Company ritiene che il 2023 sia in realtà un lasso di tempo più realistico. 

Un rapporto di Digitimes pubblicato a settembre suggerisce che l’iPhone 13 potrebbe adottare circuiti stampati in polimero a cristalli liquidi per scopi di imaging, con conseguente trasmissione dei dati più veloce. L’aggiunta di schede LCP, insieme alla connettività 5G, ha il potenziale per accelerare applicazioni come lo streaming live o la realtà aumentata.

OffertaBestseller No. 1
Apple iPhone 11 (128GB) - nero
Display Liquid Retina HD da 6,1" (LCD); Resistente alla polvere e all’acqua (2 metri fino a 30 minuti, IP68)
699,00 EUR
OffertaBestseller No. 2
Novità Apple iPhone 12 (128GB) - nero
Display Super Retina XDR da 6,1"; Ceramic Shield, più duro di qualsiasi vetro per smartphone
899,00 EUR
OffertaBestseller No. 3
Novità Apple iPhone 12 mini (128GB) - Azzurro
Display Super Retina XDR da 5,4"; Ceramic Shield, più duro di qualsiasi vetro per smartphone
779,00 EUR
OffertaBestseller No. 4
Novità Apple iPhone 12 Pro (128GB) - Grafite
Display Super Retina XDR da 6,1"; Ceramic Shield, più duro di qualsiasi vetro per smartphone
1.149,00 EUR
OffertaBestseller No. 5
Apple iPhone SE (128GB) - nero
Display Retina HD da 4,7"; Resistente alla polvere e all’acqua (1 metro fino a 30 minuti, IP67)
519,00 EUR

Fotocamere iPhone 13

Non abbiamo ancora sentito parlare molto dell’intera gamma di iPhone 13, ma una voce dice che l’iPhone 13 Pro e l’iPhone 13 Pro Max avranno un nuovo obiettivo ultra grandangolare a 6 elementi. Avranno anche funzionalità di messa a fuoco automatica. Gli attuali modelli di iPhone 12 Pro sfoggiano un obiettivo grandangolare a 5 elementi. 

Batterie per iPhone 13

I modelli di iPhone 12 non hanno entusiasmato nel nostro test di durata della batteria. Solo l’iPhone 12 Pro Max ci ha davvero colpito dalla sua grande batteria. Tuttavia, un rapporto di un analista di Ming-Chi Kuo sulla cosiddetta soft battery technology nell’iPone 13 afferma che i nuovi iPhone potrebbero offrire una maggiore capacità della batteria senza aumentare l’impronta del design. Apple potrebbe anche decidere di offrire capacità simili in design ancora più sottili.

iPhone 13 Flip: potrebbe piegarsi?

Non ci sono prove in questa fase che suggeriscano che Apple lancerà un iPhone pieghevole nel 2021 insieme all’iPhone 13, anche se la possibilità sembra diventare più forte con ogni generazione che passa, soprattutto quando i dispositivi pieghevoli diventano più comuni e convenienti.

Apple ha una serie di brevetti al suo nome riguardanti telefoni con display pieghevoli. I rapporti negli ultimi due anni hanno affermato che Cupertino ha campionato alcuni candidati per schermi flessibili, suggerendo che Apple sta sicuramente cercando la categoria. Alcuni prototipi e concetti di terze parti là fuori sembrano molto allettanti. Ma sono più pensieri che supposizioni plausibili in questa fase iniziale.

Ora che stiamo superando il lancio dell’iPhone 12 e abbiamo iniziato a guardare seriamente all’iPhone 13, probabilmente avremo presto un’idea migliore se una variante pieghevole potrebbe entrare nella mischia. Per ora, nessuno lo sa.

iPhone 13: cosa vorremmo vedere

È probabile che inizieremo a sentire i primi dettagli concreti su iPhone 13 subito dopo che sarà passata la moda degli iPhone 12. Questo perché la strategia di Apple con i suoi prossimi telefoni ci consentirà di dedurre dove andrà in futuro. In effetti, uno dei primi rapporti secondo cui Apple stava progettando una variante compatta da 5,4 pollici dell’iPhone 12 è stato smentito lo scorso settembre, pochi giorni dopo il debutto della serie iPhone 11. Quel dispositivo, ovviamente, è diventato noto come iPhone 12 mini.

Ecco cosa ci piacerebbe vedere dall’iPhone 13 quando uscirà, al di là di quanto suggeriscono le voci.

  • 128 GB, standard: Apple ha concesso solo 128 GB di spazio di archiviazione di base nei modelli di iPhone 12 Pro di livello superiore, escludendolo dai normali iPhone 12 e iPhone 12 mini. Questo è un buon primo passo, ma Apple deve davvero stare al passo con i tempi e offrire un minimo di 128 GB di spazio di archiviazione in tutti i modelli di iPhone 13. È offensivo al limite, spendere quasi mille euro per uno smartphone premium che contiene solo 64 GB dalla fabbrica, soprattutto considerando l’avversione di Apple per l’espansione microSD.
  • Zoom della fotocamera migliorato: tramite hardware, software o una combinazione di entrambi, Apple deve potenziare le capacità fotografiche dell’iPhone quando si scatta a distanza. Molti utenti di smartphone adorano avere un buon obiettivo ultrawide, ma un teleobiettivo potente è altrettanto importante quando non puoi avvicinarti al soggetto. Forse Apple potrebbe imparare una o due cose dal Super Res Zoom di Google, che utilizza algoritmi intelligenti per compensare quasi la mancanza di un obiettivo periscopico ad alta potenza. L’iPhone 12 Pro Max ha migliorato leggermente le cose fino a 2,5 volte la potenza ottica, ma ci piacerebbe davvero vederne almeno 3 volte nei futuri iPhone dotati di teleobiettivo.
  • Display a 120 Hz: se non hai mai utilizzato un telefono con questo display, un display con frequenza di aggiornamento rapida rende ogni scorrimento, tocco, attività e gioco molto più reattivi rispetto ai pannelli standard a 60 Hz. Personalmente, ci accontenteremmo di 90Hz se 120Hz fosse considerato troppo costoso per la durata della batteria, ma una frequenza di aggiornamento più rapida potrebbe fare molto per rendere iOS ancora più fluido di quanto sembri ora. Sfortunatamente, questa è stata un’altra caratteristica presa in giro per iPhone 12 all’inizio che non è mai finita per il rilascio.

Ci aspettiamo che l’iPhone 12 Pro, con il suo design più piatto, il supporto 5G completo e la fotocamera potenziata da LiDAR, costituirà la base per i dispositivi 2021 di Apple. Quindi tieni d’occhio questa pagina nei prossimi mesi mentre il futuro di iPhone prende forma.

Le migliori Offerte per iPhone della settimana:

OffertaBestseller No. 1
Apple iPhone 11 (128GB) - nero
Display Liquid Retina HD da 6,1" (LCD); Resistente alla polvere e all’acqua (2 metri fino a 30 minuti, IP68)
699,00 EUR
OffertaBestseller No. 2
Novità Apple iPhone 12 (128GB) - nero
Display Super Retina XDR da 6,1"; Ceramic Shield, più duro di qualsiasi vetro per smartphone
899,00 EUR
OffertaBestseller No. 3
Novità Apple iPhone 12 mini (128GB) - Azzurro
Display Super Retina XDR da 5,4"; Ceramic Shield, più duro di qualsiasi vetro per smartphone
779,00 EUR
OffertaBestseller No. 4
Novità Apple iPhone 12 Pro (128GB) - blu Pacifico
Display Super Retina XDR da 6,1"; Ceramic Shield, più duro di qualsiasi vetro per smartphone
1.149,00 EUR
OffertaBestseller No. 5
Apple iPhone SE (128GB) - nero
Display Retina HD da 4,7"; Resistente alla polvere e all’acqua (1 metro fino a 30 minuti, IP67)
519,00 EUR
OffertaBestseller No. 6
Apple iPhone X 256GB Grigio Siderale (Ricondizionato)
Super retina display.oled all‑screen multi‑touch da 5,8" (diagonale); Face id; riconoscimento del volto tramite la fotocamera truedepth
386,00 EUR
OffertaBestseller No. 7
Novità Apple iPhone 12 Pro Max (256GB) - blu Pacifico
Display Super Retina XDR da 6,7"; Ceramic Shield, più duro di qualsiasi vetro per smartphone
1.361,66 EUR
OffertaBestseller No. 8
Apple iPhone XR (64GB) - nero
Display Liquid Retina HD da 6,1" (LCD); Resistente alla polvere e all’acqua (1 metro fino a 30 minuti, IP67)
569,00 EUR
OffertaBestseller No. 9
Apple iPhone 11 Pro (256GB) - Verde Notte
Resistente alla polvere e all'acqua (4 metri fino a 30 minuti, ip68); Face id per l'autenticazione sicura e apple pay
1.049,00 EUR
OffertaBestseller No. 10
Apple iPhone XR 64GB Nero (Ricondizionato)
Face id; riconoscimento del volto tramite la fotocamera truedepth
394,00 EUR
OffertaBestseller No. 12
Apple Adattatore da Lightning a jack cuffie (3,5 mm)
Compatibilità modelli di iPod: iPod touch (6a e 7a generazione)
6,99 EUR
OffertaBestseller No. 14
JETech Cover in Silicone Compatibile iPhone 11 (2019), 6,1 Pollici, Custodia Protettiva con Tutto Il Corpo Tocco Morbido setoso, Cover Antiurto con Fodera in Microfibra, Nero
[Ritagli precisi] Facile accesso a tutti i comandi e caratteristiche; [Pacchetto] Custodia per iPhone 11*1 in retail package
5,94 EUR
OffertaBestseller No. 15
Apple iPhone 7 32GB Nero (Ricondizionato)
Lcd widescreen multi‑touch da.4,7" (diagonale) con tecnologia.ips; Touch id; sensore di impronte digitali di seconda generazione integrato nel tasto home
188,00 EUR